giovedì 20 aprile 2017

Nuovo indirizzo

IMPORTANTE
Siamo lieti di comunicarvi che da oggi trovate tutte le notizie e gli aggiornamenti sulle nostre attività a questo nuovo indirizzo

Iscrivetevi per ricevere le nostre comunicazioni via mail
(è necessario iscriversi nuovamente anche se avete già effettuato l'iscrizione in passato)

sabato 1 aprile 2017

Biblioteca

La nostra biblioteca si presenta

A cura di Maria Teresa Guglielmetti

Aprile 2017


Rivista Soka 4.2016 n° 773


La margherita, un fiore dal profumo delle origini

Come lavorarla


Queste rare immagini ci mostrano due Moribana di Unshin Ohara con i vegetali disposti a fasce; in entrambe le composizioni è presente la margherita, a quei tempi un fiore ammantato di modernità e di esotismo. Oggigiorno nell’ikebana si impiega una gamma amplissima di vegetali provenienti da tutte le parti del mondo, la margherita, tuttavia, con la sua freschezza della semplicità è ancora molto popolare nella scuola Ohara, come si può vedere dalle due composizioni attuali illustrate qui di seguito. 
Questo fiore nella varietà Leucanthemum x superbum, reperibile quasi tutto l’anno dai fiorai, presenta però delle difficoltà nella lavorazione delle foglie. Per le spiegazioni clicca qui.


Hana-isho Taterukatachi (forma verticale)                        Shikisaimoribana (Color Scheme Moribana)